D.lgs. 231/2001

Al fine di assicurare i principi di correttezza e di trasparenza nella conduzione degli affari e delle attività aziendali, il Fondo si è dotato del Modello di organizzazione, gestione e controllo ex decreto legislativo 231/2001.

L’adozione del Modello 231 ha lo scopo di prevenire la commissione dei reati previsti dal suddetto Decreto Legislativo e di evitare l’applicazione delle relative sanzioni.

Il Codice Etico è parte integrante del Modello adottato e ha come finalità quella di fornire generali indirizzi di carattere etico comportamentale cui conformarsi nell’esecuzione delle proprie attività, nonché di contribuire a prevenire la realizzazione degli illeciti amministrativi dipendenti dai reati previsti dal decreto.

Il Codice Etico è vincolante per tutti coloro che agiscono, operano e collaborano a qualsiasi titolo con Fondo Formazienda (dipendenti, consulenti, fornitori e terzi in genere) e che si trovano a dover affrontare situazioni che richiedono l’adozione di comportamenti rilevanti sotto diversi profili, tra i quali, i più importanti, quello etico e quello legale.

Tutti i Destinatari, sono, pertanto, tenuti a osservare e, per quanto di propria competenza, a fare osservare i principi contenuti nel Codice Etico.

L’organismo di vigilanza del Fondo Formazienda è organo monocratico le cui funzioni sono svolte dall’avv. Fabrizio Colavecchio.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate al seguente indirizzo di posta elettronica: odv@formazienda.com