AVVISO 1/2017

L’Avviso n. 1/2017 intende concorrere al rilancio della competitività delle imprese e dell’occupabilità dei lavoratori e finanzia la realizzazione di Progetti Quadro, condivisi dalle Parti Sociali costituenti Formazienda, al fine di sostenere le linee di:

  • sviluppo delle imprese in contesti interaziendali, territoriali o di settore/filiera, tramite il finanziamento di azioni formative su misura, con particolare riguardo alle micro e piccole imprese;
  • sostenere la permanenza e il miglior posizionamento delle lavoratrici e dei lavoratori a maggior rischio di esclusione dal mercato del lavoro;
  • migliorare i livelli di salubrità, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;

L’Avviso n. 1/2017 consente alle imprese, tramite gli Enti di Formazione, di soddisfare tutti i propri fabbisogni formativi.
Infatti, a titolo esemplificativo, il Progetto Quadro può essere declinato in base a più tematiche di intervento (tra le quali, anche, la tematica “sicurezza sul lavoro”).
È prevista, inoltre, la possibilità di utilizzare tutte le modalità formative più confacenti alle esigenze didattiche, la possibilità di comporre aule anche in forma mista senza limiti minimi o massimi al numero di partecipanti.

TERMINI DI PRESENTAZIONE DEL PIANO FORMATIVO

I Progetti Quadro possono essere presentati in qualsiasi momento a partire dal 09/10/2017 e devono pervenire improrogabilmente, pena la non ammissibilità, entro e non oltre le ore 18:00 del 13/10/2017. Formazienda si riserva la facoltà di prorogare il termine di scadenza per la presentazione dei Progetti Quadro. In tal caso, le candidature dovranno pervenire, a pena di inammissibilità, entro il nuovo termine che sarà comunicato sul sito web istituzionale del Fondo www.formazienda.com

MODALITÀ DI FINANZIAMENTO

Il presente Avviso, adotta la semplificazione per la definizione della quota pubblica di finanziamento per ogni Progetto Quadro candidato e, quindi, per il riconoscimento dei relativi costi tramite Unità di Costo Standard (UCS).

Tale modalità comporta una semplificazione delle procedure di rendicontazione a carico del Soggetto Gestore e di controllo da parte del Fondo, in quanto i costi sostenuti non devono essere comprovati al Fondo da documenti giustificativi di spesa, se non su espressa richiesta.

PRESENTAZIONE PIANI FORMATIVI

I Progetti Quadro devono essere presentati, pena la loro inammissibilità, esclusivamente da Enti di Formazione accreditati al Repertorio delle Strutture Formative del Fondo anche costituiti in Associazioni Temporanee di Impresa (ATI) o di Scopo (ATS).

La trasmissione del Progetto Quadro e degli allegati al Fondo Formazienda potrà avvenire:

– a mezzo PEC all’indirizzo avviso1-2017@pec.formazienda.com, dalla casella PEC del Soggetto Gestore, indicando nell’oggetto i riferimenti dell’Avviso e il titolo del Progetto Quadro, con allegata la scansione di tutta la documentazione;

– a mezzo raccomandata A/R o raccomandata a mano.

Per ciascun Progetto Quadro potrà essere chiesta una quota di finanziamento pubblico per un valore massimo di € 500.000,00 (euro cinquecentomila/00).

Può essere candidato un solo Progetto Quadro da parte di ciascun Soggetto Gestore, sia in forma singola sia in forma aggregata.

IMPRESE BENEFICIARIE

Possono beneficiare del contributo di Formazienda le imprese individuate anche successivamente alla candidatura del Progetto Quadro, la cui adesione al Fondo sia riferita a un periodo precedente alla data di avvio delle attività formative di interesse.

Ai fini del riconoscimento del finanziamento concesso, le imprese beneficiarie non potranno revocare fino ad approvazione del rendiconto del Progetto Quadro.

Un’impresa potrà risultare beneficiaria in un solo Progetto Quadro.

Non potranno essere beneficiarie di finanziamenti per attività formative previste nei Progetti Quadro presentati a valere sul presente Avviso le imprese titolari di un Conto Formazione di Impresa (CFI) e le imprese titolari/aderenti ad un Conto Formazione di Rete (CFR).

Comunicazioni

17.11.2017
Modifica Documentazione Avviso 1/2017

Come da circolare n.12 del 17.11.2017 pubblicazione Testo “Avviso n. 1/2017” e relativo Allegato B modificati nelle parti relative alla concessione di aiuti individuali in adempimento degli obblighi di interrogazione del Registro Nazionale degli Aiuti di Stato.

Continua

FAQ

Continua